Pranoterapia Vibrazionale® a Roma

Sito del Maestro Guido PARENTE, Pranoterapeuta Vibrazionale, Naturopata Psicosomatico, Terapeuta di Medicina Vibrazionale con le Campane Tibetane

Testimonianze

Una fastidiosissima epicondilite alle braccia mi ha tolto oltre alla mia serenità, molte passioni a me care: poter suonare chitarra e batteria, fare giocoleria, fare attività sportiva e la perdita di un importante concorso in Polizia che era quasi vinto.

Sono entrato in un periodo quindi che mi ha buttato giù come non mai e sono partito alla ricerca di soluzioni e metodi per ritrovare la mia piena salute. Il caso mi ha portato alla conoscenza di Guido e della sua pranoterapia.

Questo posso dire di Guido, lui è andato aldilà del problema, mi ha condotto dove è l’origine delle mie energie negative e mi ha mostrato la chiave per ritrovare me e tutte le mie potenzialità assopite.

Con grande affetto e stima grazie Guido!

Sario S., Altamura 3 giugno 2012

§§§§§§§§§§§§§§§

Amici, stasera ho fatto una seduta di pranoterapia e campana tibetana, da Guido Parente, sono stata benissimo.

Grande energia, relax e benessere!!!!!!

Gabriella M. Roma, 16 maggio 2012

§§§§§§§§§§§§§§§

Le parole per ringraziarti non sono capace a trovarle…

Una coppa svuotata e pronta ad essere riempita. Una coppa vibrante in grande armonia…

Ecco come mi sento ora.

Mi pervade una pace superiore, mai provata, mai concessa, che non mi sono mai concessa. L’afonia, un dono oggi.

Che potenza. Infinitamente grazie… una vibrazione che e’ iniziata, una vibrazione che desidero continui, una vibrazione che mi armonizza.

Che armonia che posso donare con un sorriso grande così, grande come mai… Il sorriso della mia anima!

L’afonia che mi costringe all’ascolto, che mi consente di usa la voce in altro modo, con altri toni, altri volumi.

Mettermi in ascolto perché non posso essere ascoltata… Di me stessa e degli altri, in ascolto…

Amare restando in profondo ascolto, recuperare la voce dopo un grande piacere, sorridere continuando a mantenere la voce bassa…

In ascolto. Nella vibrazione perfetta.

Grazie Guido, grazie per il nuovo inizio che hai dato alla mia vita… Grazie!

Erika V. Milano, 2 maggio 2012

§§§§§§§§§§§§§§§

Grazie per la mano tesami nel momento dello sconforto.

Concita Avellino – 8 aprile 2012

§§§§§§§§§§§§§§§

Caro Guido,
prima di tutto, voglio ringraziarti per avermi fatto partecipare al seminario sul “massaggio armonico con le campane tibetane”, che mi ha permesso di “apprendere” la loro origine e ad oggi la loro infinita energia positiva che trasmettono.

Per quanto mi riguarda, sentire il suono delle campane e le vibrazioni sul mio corpo mi hanno suscitato una meravigliosa sensazione di benessere, pur essendo consapevole delle mie contratture.

La cosa incredibile è che quando sono arrivata a casa ero serena e tranquilla e ciò mi ha permesso di affrontare la situazione con calma!!

Grazie ancora.

Paola E., Roma 23 Gennaio 2012
Testimonianze e feedback 2011

Posso scrivere una cosa? Ho conosciuto Guido Parente in un momento “terribile” della mia vita…già al telefono mi ha dato una serenità meravigliosa. Abbiamo parlato, mi ha fatto parlare e poi mi ha dato con poche parole una serenità indicibile. Poi ho seguito il suo corso sulle campane tibetane. E’ stata un’esperienza fantastica. Posso dire di essere stata felice al 150% di aver conosciuto Guido. Anche ora ogni tanto ci telefoniamo e sapere che una persona dall’animo nobile come lui si interessi a me mi fa sentire “felice”. Io, da medico, non avevo mai avuto contatti con i pranoterapeuti, ma mi sono ricreduta. Di GUIDO PARENTE ce ne vorrebbe tanti nel mondo. E dico “GRAZIE di esistere GUIDO”. Un abbraccio e stamani mi sono sentita di dare questa testimonianza…

Silvia d. N. Merano 24 Novembre 2011

§§§§§§§§§§§§§§§

Premetto che sono avida di sentimenti…non mi espongo molto facilmente, ma oggi ti devo esprimere la mia gioia, la mia felicità, la pienezza del mio cuore x avere incontrato una persona come te…..ho sentito sincerità…naturalezza, una forte empatia che solo pochi hanno e che solo in pochi mi hanno trasmesso!! Diciamo che non faccio proprio parte del mondo olistico…ma queste Campane che comunque avevo sentito mi hanno istintivamente attratto come una calamita. Quella mattina ero in procinto di non venire perchè avevano tamponato la macchina di mio marito dentro il cortile…ma ho sbrigato tutto e sono venuta…ci sarà un motivo! Ora lo so!!! Avevo bisogno dio incontrare qualcuno o qualcosa, anzi avevamo bisogno…Sono incinta al sesto mese di Riccardo e ohhh (ora sto scrivendo e Riccardo si muove….è stato buono tutto il giorno…guarda un pò). Magari potessi chiudere quella energia che ho percepito oggi in una piccola bottiglietta e bere un sorsino ogni tanto….!! Un’energia pazzesca, avvertita come un vortice, un risucchio all’interno…la Campana sul 4° chakra prima pesante e un pò fastidiosa ppoi leggera come un sollievo…mi sarebbe piaciuto posizionare una Campana sul 5° chakra ma Riccardo si è preso tutto lo spazio…quando ero sul lettino con le Campane il pupo è stato fermo…(io cmq avevo gli occhi chiusi ed ero rilassata, quindi non vedevo cosa succedeva)…poi ho sentito un forte calore e Riccardo si è mosso in una maniera diversa, come se seguisse una linea o un percorso….e io felice di percepirlo…poi ho aperto gli occhi e ho visto che sulla pancia non c’era nulla…una sensazione strana…il mio addome era più leggero. Sono tornata a casa leggera anche di testa…io ero tranquilla e serena…! Contenta…la notte ho dormito pochissimo…ma non sembro uno zombie…quindi posso dire giornata positiva…come dici tu mi sono ricaricata tanto tanto…spero di incontrarti in altre occasioni…vale la pena incontrarti…si si…ciaooooooo…….e buona vita….

Stefania O. Pescara – 5 novembre 2011

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Undici sguardi aperti a ricevere ed accogliere lo Spirito di Guarigione affidato alle cure esperte di Guido Parente nell’onda sonora e vibrazionale delle campane tibetane in sinergia con la pranoterapia.
L’energia risuonava permeante elevandomi ad uno stato di sottili percezioni fino a rendermi espansa ed indistinta.
Un’esperienza sul profondo. L’inizio di conoscenza e sblocco del sé.
Significativo il numero dei partecipanti al Seminario:”UNDICI”.
Un chiaro riferimento alla numerologia tantrica di Yogi Bhajan dove l’Undicesimo corpo-non corpo, comprende i dieci corpi Energetici Sottili e l’Uno: l’Anima.
La solarità, l’attenzione e l’Energia di Guido Parente hanno fatto sì che ognuno di noi partecipanti al seminario abbia beneficiato di un Raggio di Luce che ha sciolto i blocchi ed i sorrisi.

Grazie Guido

Alessandra D.F. Pescara, 5 Novembre 2011

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Non sempre li vedi, li respiri o li tocchi, i colori dell’anima. Questa è l’esperienza che sento di aver vissuto oggi. Immersa in un suono vibrato potente magnifico intimo ancestrale e nuovo come un neonato. Campana tibetana. Un’onda intatta, lineare e pura come un filo di seta e larga in cerchi infiniti dello stesso centro. Dove va il tuo suono, coppa dai sette metalli, cosa realmente esplori mezzaluna, cosa vuoi dirmi rotonda come un utero e intatta come una regina?

Daniela Dorigo, Udine 1/10/2011

§§§§§§§§§§§§§§§

Ho trovato il Dr Guido Parente per coincidenze della vita, su Facebook. Dopo aver avuto uno scambio di mail, abbiamo avuto un cordiale colloquio telefonico per sapere quali fossero i miei problemi, in seguito a questo, mi sono recata nel suo Studio. Sono un’infermiera (quindi assuefatta, abituata alla terapia convenzionale della medicina occidentale), in breve, sono rimasta bloccata in servizio da un “colpo della strega” (2008). Dopo ripetute RMN è stata stilata diagnosi di “Protusione vertebra dorsale 10, ernia dorsale 11 ed Espulsione di ernia lombare 5 e sacrale 1 di circa 15mm, EMG (elettromiografia) arti inferiori positiva, con degenerazione cronica del Nervo Sciatico”.

In sintesi, forte dolore alla schiena, grandi difficoltà di dormire in qualsiasi posizione, sensazione di avere come una scossa all’intera gamba e dolori molto forti solo al semplice sfioramento cutaneo ed addormentamento della stessa in posizione seduta.

Mi è stata consigliata una terapia ciclica con cortisone, antidolorifici, miorilassanti, fisioterapia individuale, ginnastica posturale, agopuntura nelle riacutizzazioni, plantari adatti e scarpe per lavorare piuttosto costose.

Da questa terapia ho avuto benefici saltuari, ernia tornata contenuta, ma sintomatologia in media sempre presente finché…ho sentito le Campane Tibetane ed ho parlato con il Dr Parente.

Abbiamo avuto tre incontri, nei quali si sono fusi suoni, vibrazioni, contatti energetici di calore scaturiti dalle sue mani, dialoghi sulle nostre disavventure (avete capito bene, non solo le mie ma anche le sue), lacrime, ma soprattutto spontaneità ed apertura a parlare, apertura al dialogo, all’ascolto.

Durante il trattamento di Pranoterapia e Campana Tibetana, mi sono tornati in mente dei momenti della mia infanzia in cui cercavo di togliere il dolore alla schiena di mia nonna, per poter uscire in fretta dallo studio del dottore e farmi così comprare un gioco e la pizza.

Un desiderio egoistico di una bambina di 8 anni, che amava la nonna al punto da aiutarla, ma che inconsciamente crescendo, ha portato sulla sua schiena lo stesso dolore della nonna, sentendosi in colpa perchè pensava solo al suo ludo.

Dal secondo incontro il dolore è regredito notevolmente, ora a destra c’è solo una sensazione di “ovattamento” e riesco a toccarmi la gamba senza sentire la micidiale scossa e…ancora piango perché ho capito che quando pensi di non avere una via d’uscita, devi fermarti, aprire la tua mente, il tuo cuore e le tue orecchie, per percepire che intorno a te si sta aprendo una strada, c’è un ponte che ti faciliterà il passaggio verso la riuscita…

Il mio ponte è stato Guido

GRAZIEEEEE

Emanuela F. , Roma 22 Settembre 2011

§§§§§§§§§§§§§§§

Ho avuto in passato molti problemi legati alle vie respiratorie….polmonite e broncopolmonite e l’ultima è stata veramente devastante, avevo continue febbri anche molto alte fino ad arrivare a 41° con un effetto su me molto devastante perché già affetta da “deperimento organico” non voglio, perdonatemi, specificare oltre….

Gentilissimo lui si offre di venire a casa mia …. la febbre ormai mi stava devastando e sentivo un pugnale piantato in mezzo al petto…
Avevo ormai la sensazione che la vita mi stesse abbandonando tanto non riuscivo più a respirare e il dolore andava affievolendo le mie forze e energie vitali.
Cominciammo con un colloquio di conoscenza piacevolissimo, lui si dimostra di uno straordinario coinvolgimento al problema che era solo mio; mi prende le mani e immediatamente sento un calore mai provato prima, una sensazione di “stare bene”… la terapia procede con le campane tibetane, e veramente devo dire è stata una esperienza veramente unica quel suono è incantevole e inebriante al contempo …. per farla breve ho passato giorni senza più dolore.
Dopo pochi giorni, sono andata a fare la lastra di controllo e il focolaio si era notevolmente ridotto!!!
Abbiamo continuato con altre 5 sedute fino a completa guarigione, l’ausilio dei farmaci è stato veramente marginale, sono sicura che il merito è stato della sua straordinaria energia!
Grazie Guido, il mio petto ora respira!!
Cristina L. 9 Settembre 2011
§§§§§§§§§§§§§§§
Caro Guido,
grazie di essere stato una presenza così delicata, ma in grado di lasciare il segno.
Emanuela S., Madonna di Campiglio (TN) 26 agosto 2011
§§§§§§§§§§§§§§§
Caro Guido,
in un momento critico della mia vacanza in montagna, il mio spirito guida mi ha condotto a te!
Problemi vari di natura familiare e professionale mi avevano peggiorato un quadro clinico personale già leggermente compromesso, procurandomi uno stato di grande ansia e conseguente grave aritmia e affanno dovuti, anche, alla chiusura del plesso solare. Poche sedute di pranoterapia e massaggio antistress con le campane tibetane, nonché di pranoterapia psicosomatica, hanno notevolmente migliorato il mio stato di salute, permettendomi così di godere ancora della mia vacanza.
La costante attenzione riservatami successivamente anche a distanza con continui messaggi di supporto psicologico e di affettuoso interessamento ai progressi del mio stato di salute, mi hanno commosso e resa più ottimista verso il mio prossimo.
Grazie di cuore, Guido, per tutto: sei davvero una bella persona!
Ti abbraccio affettuosamente
Paola S. Brescia, 23 agosto 2011
§§§§§§§§§§§§§§§
Caro Guido,
grazie di essere stato una presenza così delicata, ma in grado di lasciare il segno.
Ci siamo sentiti immersi in un Universo di suoni, in un oceano di vibrazioni che facevano da contrappunto alle nostre antiche radici ancestrali che vibravano all’unisono, mentre tu, sapiente Alchimista, andavi ad evocare il grande potere taumaturgico degli Armonici.
Vibravano cosi suoni apparentemente sconosciuti ma che la nostra Anima ricordava e riconosceva…
E’ stata un’esperienza profonda…sicuramente da ripetere…Grazie!!
Maria Giustina P. Udine 30 Marzo 2011
§§§§§§§§§§§§§§§
Ho 45 anni e da qualche anno soffro ricorrentemente di strappi alla muscolatura della zona lombare. Mi sono state diagnosticate delle marcate protusioni che non sono curabili se non chirurgicamente.
Tramite delle amicizie ho sentito più volte parlare della PRANOTERAPIA, ne sono sempre stato incuriosito ma ho tuttavia rimandato l’approccio forse per pigrizia o per scetticismo.
Quest’inverno, dopo l’ennesimo strappo mentre sciavo, ho deciso di provare questa tecnica, per una serie di coincidenze ed amicizie comuni ho conosciuto Guido Parente.
La prima volta che sono stato da lui ero sotto l’effetto di farmaci anti dolorifici e curativi, mi sono disteso sul suo lettino per sottopormi alla prima seduta con notevole sforzo a causa del dolore.
Durante la seduta ho provato delle sensazioni completamente nuove, un misto tra relax ed abbandono ed ho sentito forte calore sulle parti del corpo che lui sfiorava. Alla fine della seduta, conclusa con il rito delle CAMPANE TIBETANE, era praticamente sopraggiunto il sonno.
Nel rialzarmi ho constatato che il dolore alla schiena era quasi del tutto sparito, stentavo a prenderne atto e non ho detto nulla a Guido.
La sensazione di relax mi ha accompagnato per tutta la sera e per la notte ed il dolore non accennava a ripresentarsi. Ancora un po’ scettico mi sono detto “sarà frutto della mia auto-suggestione”.
A questo punto, dopo più di 2 mesi e 6 sedute, posso affermare che non lo era. Non solo non ho più avuto alcun tipo di disturbo (con questo non posso affermare di essere guarito dalle mie protusioni) ma sono diventate mie delle sensazioni mentali che assomigliano alla spontaneità, alla sicurezza, alla serenità cosa che in passato a volte stentavano ad affacciarsi.
Il tutto credo che nasca dalle profonde e complete capacità di Guido Parente che ha saputo mettermi a mio agio e trasmettermi quella pace che tutti noi dovremmo provare, soprattutto vivendo in un mondo che assomiglia sempre più ad un luogo ostile piuttosto che ad un nido.
Nel mio piccolo cerco di raccontare il più possibile questa mia nuova esperienza in modo tale che chi volesse provare, ma non ne ha il coraggio o la fiducia possa lasciarsi andare.
Sicuramente non ho più bisogno, per il momento, di una seduta a settimana ma non me ne vorrei più privare e credo che almeno una o due volte al mese continuerò a concedermi questo momento di pace solo mio.
Massimo C., Roma 24 Marzo 2011
§§§§§§§§§§§§§§§
Avevo sentito parlare delle campane tibetane e delle proprietà riequilibranti delle vibrazioni sottili ma non l’avevo mai sperimentato di persona.
Insieme a Guido, che ci ha guidato in questo mondo di percepire e trasmettere l’energia attraverso altri canali, ho sperimentato l’impulso riequilibrante delle vibrazioni.
Le vibrazioni scorrevano in me attraverso le campane e ho sentito una grande pace interiore, il mio silenzio si fondeva con l’armonia delle note emesse dalle campane e mi ha procurato un grande senso di benessere, di scoperta del suono primordiale, delle nostre origini, che ci fa collegare alla nostra sorgente primaria.
Grazie Guido!
Laura G. Udine 26 febbraio 2011

Annunci