Pranoterapia Vibrazionale® a Roma

Sito del Maestro Guido PARENTE, Pranoterapeuta Vibrazionale, Naturopata Psicosomatico, Terapeuta di Medicina Vibrazionale con le Campane Tibetane

Olismo e Marketing – Guido Parente

 

Olismo e Marketing

_______________________

Guido Parente

 

Quando ero piccolo, incontravo spesso persone che mi dicevano sei un “guaritore nato”, un pranoterapeuta, un sensitivo.

Plausibilmente, per me tutto questo mi incuriosiva e mi spaventava al contempo.

Mio padre, medico, morì di incidente di aereo nel ’63, quando io avevo appena 9 mesi, e purtroppo non ebbi la possibilità di chiedere ad alcuno della famiglia se “il dono della pranoterapia” fosse condiviso con altri rappresentanti della mia famiglia.

Di sensazioni ne ho sempre avute tante, belle, brutte, entusiasmanti, vivide, ma dovettero passare diversi anni perché comprendessi appieno in cosa consistessero.

Da sempre, ebbi il desiderio di poter portare benessere, o togliere il dolore a familiari e ad amici.

Sono stato altresì, attratto da sempre a cercare di comprendere il mondo intorno a me in una globalità, un mix di più elementi.

Penso sia stato questo che mi ha spinto a studiare il marketing e a trovare degli incredibili punti di contatto con gli studi olistici, probabilmente, molte persone leggendo questo “storceranno il naso”, in realtà vedremo quanti e quali siano i punti di contatto tra questi due mondi.

Prima di tutto, è importante porre l’accento sull’olismo, cos’è ? perché se ne parla tanto?

Holos=intero, con tale termine si  indica un approccio globale, che cerca di vedere le persone nella loro interezza, nella loro globalità, nel loro essere corpo-spirito-mente, rispetto all’ambiente interno ed esterno.
Parliamo quindi dell’individuo e non della somma delle parti, fisiche o psichiche, più o meno sane.

Con questo assioma, riconosciuto da tutti coloro che praticano le discipline olistiche, ci diventa più chiaro che ogni volta che viene nel nostro studio un cliente, con una qualsiasi problematica/patologia, siamo portati a fare uno screening globale della sua vita, delle sue abitudine di vita, di cosa si nutre, se vive periodi positivi o meno nelle sue inter-relazioni sociali, quali siano le sintomatologie.

In seguito, grazie ai nostri studi, alle nostre percezioni, inizieremo ad usare una disciplina olistica o un mix di discipline olistiche ad hoc per quella persona.

Ebbene consideriamo ora cos’è il marketing.

Per me, il Marketing è uno straordinario cocktail di principi, tecniche e strumenti presi in prestito dalla macro e dalla micro economia, dalla finanza, dalla sociologia, dalla psicologia, dalla ricerca operativa, dalla comunicazione, messi insieme per arrivare a formulare delle soluzioni competitive.

È chiaro che l’olismo e il marketing abbiano una grande differenza di fondo, uno è volto a portare il benessere alle persone e l’altro è volto a creare delle scelte nella vendita di un prodotto.

Paradossalmente possiedono entrambi una “Mission”.

Capire cosa siamo, come potremmo essere di aiuto nei confronti delle persone che si affidano a noi, ci deve rendere “responsabili” e questo ci porta ad essere seri, ad allontanare tutte quelle persone “approssimative” che purtroppo hanno invaso le arti olistiche.

La mancanza di una vera legislatura sulle discipline olistiche, ha favorito tutto questo, la legge 4/2013 ha iniziato a portare risalto e luce nel settore olistico, spero che presto vi sia la corretta possibilità che si creino albi e normative valide.

La grande versatilità del marketing ne fa una potente arma gestionale: identificare il cliente, definire quali possono essere le sue necessità/bisogni, migliorare la comunicazione, scoprire nuovi utilizzi dello stesso prodotto, seguire nuovi orientamenti, creare sinergie.

Del resto, nell’olismo, non è vero che dobbiamo comprendere:

  • Chi è il nostro cliente/paziente?
  • una volta compreso di che patologia soffre, trovare il rimedio/disciplina olistica adeguato?
  • Capire come comunicare le nostre sensazioni nel linguaggio più comprensibile
  • Creare sinergie lavorative con altri operatori olistici al fine di essere di effettivo aiuto
  • Organizzare corsi di aggiornamento

 

Anni fa, quando approdai agli studi olistici, venni colpito da queste curiose sinergie tra due settori che sembravano tanto diversi e lontani, ma, ora che sono al termine dei miei studi di naturopatia psicosomatica, mi rendo conto sempre di più di quanto invece queste due entità possano coesistere insieme, nel rispetto di entrambe.

L’aspetto più importante a parer mio nasce dalla modalità ascolto.

Nel mondo odierno le persone vanno di fretta, sono interessate adiverse dinamiche, sono diventate egoiste, tendono a “sentire”.

Cosa differisce tra “sentire e ascoltare”?

Sentire è passivo, l’ascolto è attivo.

Se riesco a comprendere come ascoltare, ho la possibilità di entrare in maggiore sintonia con le problematiche del mio cliente/paziente, riuscirò sicuramente ad essere maggiormente attento a derubricare, a decodificare i segnali che il suo “corpo” mi manda.

Da quando iniziai anni fa a insegnare tecniche di vendita, comunicazione nel marketing e poi nei miei insegnamenti nelle discipline olistiche, ho teso sempre a cercare di avere una comunicazione semplice, adeguata al mio interlocutore.

Detesto chi parla “difficile” per darsi un “tono”.

Tutto questo crea “distanza”.

Non è questo che è necessario fare. A parer mio se vogliamo essere dei “portatori di luce”, dei bravi operatori olistici, è necessario essere più umili, più in contatto con la gente e studiare il più possibile nuove tecniche, creare sinergie lavorative adeguate al nostro lavoro.

Impariamo dai nostri errori, impariamo ad esserci.

Non chiudiamoci in noi stessi o in stupidi atteggiamenti di chiusura per paura che “ti tolgano il lavoro”, se sei in gamba, se sei un operatore volto a risolvere i problemi (un Solution Manager nel marketing) le persone verranno da te.

Continuo da anni a cercare di creare lavoro, anche dove non c’è!

Impariamo ad aiutarci tra di noi!

©2014 Guido Parente. All rights reserved

 

 

Annunci

Autore: Guido Parente Pranoterapeuta e Naturopata

GUIDO PARENTE docente/terapeuta di PRANOTERAPIA VIBRAZIONALE® ----- NATUROPATA PSICOSOMATICO ----- docente/terapeuta di Massaggio Armonico-Vibrazionale® con le Campane Tibetane ----- terapeuta Bioenergetico ----- Cristalloterapeuta ----- docente di corsi di Meditazione con le Campane Tibetane _______________ Professionista Disciplinato ai sensi della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22) _______________________ S.I.A.F. OPERATORE OLISTICO PROFESSIONAL Registro Soci Lazio n° LA1666P-OP ______________ Sono nato a Roma nel 1962, laureato in Scienze Politiche e specializzato in Marketing e Comunicazione. Mi occupo da vari anni delle tematiche relative al Benessere, scrivo articoli inerenti la Pranoterapia, la Medicina Olistica e Vibrazionale, collaboro con numerosi siti e Centri Olistici in Italia e all’Estero, insegno presso Scuole di Naturopatia, Società di Formazione Manageriale. Conduco Seminari, Corsi e Master in Italia al fine di insegnare l’utilizzo dei seguenti trattamenti olistico-vibrazionali dei quali sono l’ideatore e che ho depositato in SIAE e Camera di Commercio: Corso triennale in "Pranoterapia Vibrazionale®" Corso in "Massaggio Armonico-Vibrazionale® con le campane tibetane" Corso sulla "Gestione dello Stress in chiave Olistico-Emozionale®" Corso per Operatore di “Massaggio ARMONICO-VIBRAZIONALE con le Campane Tibetane®” Pranoterapia e Massaggio ARMONICO-VIBRAZIONALE con le Campane Tibetane® Massaggio Armonico Antistress con le Campane Tibetane® Pranoterapia e Massaggio Armonico Antistress con le Campane Tibetane® Corso in "Yoga e Campana Tibetana®" Corso "Meditazione e Campana Tibetana®" Corso per operatore"Trattamento benessere in Acqua con Campane Tibetane e Vibrazioni®" Corso di "Costellazioni e Campane Tibetane" con la collega Manuela GRECO Tecniche del benessere, di rilassamento, antistress, utili per sé stessi, per Naturopati, per operatori del benessere, per estetiste, massaggiatori, terapeuti, fisioterapisti. Tra i tanti impegni lavorativi olistici che ho svolto, sono stato anche Direttore Organizzativo dei Corsi di Formazione dei Pranoterapeuti secondo il "Metodo Papadia®”, e del corso di "Counseling della Riprogrammazione Bioenergetica e della Pranoterapia Psicosomatica", Direttore Didattico per la Formazione dei Pranoterapeuti per l'Accademia ASPNAV. Mio padre che era medico, è volato in cielo a causa di un incidente aereo su Roma nel 1963 (quando io avevo solo 9 mesi di vita), mi ha lasciato una forma mentis et operandi sulla salute, di grande rispetto e onestà comportamentale. Fin dall’infanzia ho percepito la sensazione di avere nelle mie mani "un qualcosa", allora inspiegabile, che riusciva ad alleviare il dolore nelle persone. All’età di dieci anni, infatti, quando ponevo istintivamente le mani su mia madre, sofferente di forti dolori alla schiena, ella avvertiva un’intensa sensazione di calore e ne traeva un immediato beneficio che si protraeva nel tempo. In seguito, dopo aver scoperto in me ulteriori potenzialità nel "sentire" le sofferenze delle persone e nel riuscire ad attenuarle... ...ho finalmente compreso di possedere un "dono" unico e grande: il "dono" della Pranoterapia. Così, spinto dalle persone stesse che all'epoca, trattate istintivamente e senza alcun grado di professionalità, provavano oltre ad un evidente giovamento anche un senso di rilassamento e serenità, misto ad una carica energetica e ad una propositività prorompenti, ho inizialmente frequentato alcuni corsi di Reiki per continuare, dopo altri lunghi percorsi, alla scuola del Dr. Mario Papadia, presso il quale ho conseguito la specializzazione di "Pranoterapeuta Psicosomatico Professionale", alla scuola di Fufi Sonnino, come Cristalloterapeuta, alla scuola di Yoga della Risata come Laughter Yoga Leader, alla Scuola Riza Psicosomatica, ove ho terminato il corso di Naturopata Psicosomatico, infine ora sto completando il mio percorso olistico, con diversi altri studi olistici.. Dopo diversi anni di pratica e studio sulla pranoterapia, e sulle discipline olistiche, sono ANDATO OLTRE e ho brevettato e depositato diversi Metodi, tra cui il Metodo "Pranoterapia Vibrazionale®" in Camera di Commercio e in SIAE e ne sono il docente. Ho integrato il mio percorso olistico con corsi di Marketing Logistico ed Operativo, corsi di Comunicazione, Web Marketing, Coaching, diversi corsi per Formare i Formatori, etcc. Ho lavorato e lavoro sia in Italia e all’estero, ho trascorso lunghi periodi in vari Stati Europei e non, che mi hanno garantito nuove conoscenze, nuovi stimoli su stili di vita, nuove formae mentis, l'apprendimento di lingue e il lavoro di staff. Ho lavorato e lavoro in qualità di docente in diversi corsi sia con Ecm, che Aziendali, che in Associazioni Olistiche e Scuole di Naturopatia in tutta Italia. Nel 2013, ho fondato e sono stato Presidente dell'Accademia delle Scienze Pranoterapeutiche, Naturopatiche e dell’Armonia Vibrazionale - A.S.P.N.A.V per dare maggiore impulso e possibilità di trasmettere agli operatori olistici di avere degli strumenti vibrazionali per lavorare in al benessere delle persone. Tuttora sono alla continua ricerca di conoscenza di ulteriori "tecniche" nel campo della medicina olistica e, proprio per questo mio desiderio di apportare al mio sapere nuove conoscenze, seguo corsi di aggiornamento in vari campi inerenti la mia specializzazione e continuo ad ideare Nuove Terapie per il benessere del corpo, della mente e dello spirito. La Pranoterapia è una disciplina antichissima, che non fa certo miracoli, ma sono convinto possa alleviare le sofferenze umane, riequilibrando l'energia benefica che è in ognuno di noi, ripristinando l'iniziale stato di benessere che ciascun individuo possiede, restituendo, sia a livello emozionale che psico-fisico, quel primordiale "soffio vitale" di cui tutti siamo dotati. Ecco quello che sto cercando di realizzare: ho un "dono" unico dentro di me e vorrei metterlo, positivamente, al servizio di chi ne ha bisogno! Guido PARENTE PRANOTERAPEUTA

I commenti sono chiusi.